Sanzioni registri di c/s e formulari: il cumulo giuridico si applica anche agli illeciti commessi prima della data di entrata in vigore del d. lgs. 116/2020.

Lo ha disposto la legge di conversione del D.L. 145/20023.

L’articolo 8-quater aggiunto dalla Legge 15 dicembre 2023, n. 191 ha infatti modificato l’articolo 258 del Codice Ambientale aggiungendo il comma 9 bis:

All’articolo 258 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, dopo il comma 9 è inserito il seguente:

“9-bis. Le disposizioni di cui al comma 9 si applicano a tutte le violazioni commesse anteriormente alla data di entrata in vigore del decreto legislativo 3 settembre 2020, n. 116, per le quali non sia già intervenuta sentenza passata in giudicato”.

In pratica anche agli illeciti commessi prima del 26/09/2020, laddove non sia già intervenuta una sentenza passata in giudicato, si applica la seguente disposizione:

“9. Chi con un’azione od omissione viola diverse disposizioni di cui al presente articolo, ovvero commette più violazioni della stessa disposizione, soggiace alla sanzione amministrativa prevista per la violazione più grave, aumentata sino al doppio. La stessa sanzione si applica a chi con più azioni od omissioni, esecutive di un medesimo disegno, commette anche in tempi diversi più violazioni della stessa o di diverse disposizioni di cui al presente articolo.”

La Redazione

_______________________________________________________________________________________________________

Per aggiornamenti sulle novità del mondo della gestione dei rifiuti, visita la nostra pagina EVENTI

 

Continua a leggere…