Il Trasporto ADR è rigidamente definito da una normativa europea entrata in vigore in Italia nel 1962.

Diversi sono i controlli definiti dall’accordo europeo per il trasporto di merci pericolose, controlli che prevedono standard precisi per ogni disposizione normativa relativa a imballaggio, fissaggio del carico e contrassegno. L’accordo ADR viene revisionato ogni 2 anni rendendo per questo necessario il costante aggiornamento da parte degli operatori del settore.

Il 20 settembre 2023 è stato pubblicato il Decreto 07 Agosto 2023 contenente il regolamento sull’esenzione dalla nomina del consulente ADR che ha stravolto non poco le regole finora in essere.

Chi ha l’obbligo di nominare il consulente ADR? Chi invece è esentato? Quali sono gli adempimenti da rispettare?

Sono tutte informazioni che è necessario conoscere per non incorrere in eventuali sanzioni o peggio ancora in incidenti che potrebbero causare danni ben più gravi.

Il dott. Marco Ottaviani, consulente per la sicurezza dei trasporti delle merci pericolose, ha inserito l’argomento “dell’esenzione dalla nomina del consulente ADR”, nel programma del corso in programma mercoledì 27 settembre 2023.

Il Programma e le informazioni dettagliate sulla partecipazione al corso sono consultabili alla pagina “CORSI DI FORMAZIONE” del nostro sito web.

La redazione 

_______________________________________________________________________________________________________

Per aggiornamenti sulle novità del mondo della gestione dei rifiuti, visita la nostra pagina EVENTI

 

Continua a leggere…

  • 24 Aprile 2024 |

    Quali sono le ragioni ostative all'iscrizione di una società in white list? Leggiamo la sentenza del Consiglio di Stato. La recente sentenza ha per oggetto le ragioni ostative all’iscrizione di una società in white list [...]

  • 17 Aprile 2024 |

    Applicazione della disciplina di cui all’articolo 30-bis del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23 nell’ambito della gestione dei rifiuti sanitari sterilizzati. Il MASE con l’interpello chiarisce che i rifiuti sanitari infettivi, se assoggettati ad un [...]

  • 3 Aprile 2024 |

    Chiarimenti in merito alle attività di messa in riserva R13 a seguito di lavorazione in R12. Allegato C, parte IV, D. Lgs. 152/06 La Provincia di Viterbo ha richiesto un’interpretazione della vigente normativa in materia  [...]

  • 24 Aprile 2024 |

    Quali sono le ragioni ostative all'iscrizione di una società in white list? Leggiamo la sentenza del Consiglio di Stato. La recente sentenza ha per oggetto le ragioni ostative all’iscrizione di una società in white list [...]

  • 17 Aprile 2024 |

    Applicazione della disciplina di cui all’articolo 30-bis del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23 nell’ambito della gestione dei rifiuti sanitari sterilizzati. Il MASE con l’interpello chiarisce che i rifiuti sanitari infettivi, se assoggettati ad un [...]

  • 3 Aprile 2024 |

    Chiarimenti in merito alle attività di messa in riserva R13 a seguito di lavorazione in R12. Allegato C, parte IV, D. Lgs. 152/06 La Provincia di Viterbo ha richiesto un’interpretazione della vigente normativa in materia  [...]

  • 25 Marzo 2024 |

    La sentenza in commento – C. Cass. n. 685/2024 – è stata pronunciata a seguito del ricorso proposto da un soggetto condannato dal Tribunale per il reato di trasporto abusivo di rifiuti (art. 256, co. [...]