Ad arera le funzioni di regolazione e controllo del ciclo dei rifiuti: quali richieste alle amministrazioni?

COMUNICAZIONE IMPORTANTE: Nel rispetto delle misure istituzionali adottate dalla Regione Basilicata per fronteggiare la situazione sanitaria legata al Coronavirus, IL SEMINARIO FORMATIVO SULLE NUOVE DISPOSIZIONI DI ARERA IN PROGRAMMA A PICERNO IL 26/02/2020 È STATO RIMANDATO A DATA DA DESTINARSI.

Come stabilito dalle disposizioni di ARERA, anche i Comuni che hanno affidato i servizi di raccolta e trasporto dei rifiuti ad enti terzi, mantenendo però a proprio appannaggio le attività di accertamento e riscossione, di gestione dei rapporti con gli utenti e delle banche dati delle utenze, dei crediti e del contenzioso, sono stati chiamati a comunicare all’ Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, tutta una serie di dati relativi a:

  • Qualità contrattuale del servizio
  • Continuità del servizio
  • Gestione tariffe
  • Rapporto con gli utenti
  • Trasparenza
  • Documenti di riscossione

In realtà i Comuni, direttamente o indirettamente hanno già accesso a queste informazioni, la differenza con quanto richiesto oggi da ARERA sta nella qualità delle informazioni da trasmettere; mentre i gestori sono perfettamente in grado di utilizzare i dati rilevati dall’ esecuzione dei servizi, i Comuni potrebbero non essere strutturati per trasformare tali dati in informazioni.
Di quali strumenti devono dunque dotarsi le amministrazioni pubbliche per raggiungere il livello di efficienza e la garanzia della trasparenza richiesti da ARERA?
Allo scopo di rispondere a questi ed altri interrogativi che preoccupano i responsabili dei Settori Tributi e Ambiente delle amministrazioni pubbliche, abbiamo organizzato il Seminario formativo in programma il 26 Febbraio presso la Sala Consiliare di Palazzo Mancini a Picerno, rivolto ai sindaci ed al personale tecnico delle Amministrazioni Comunali. All’incontro, aperto a chiunque avesse la necessità di confrontarsi su questi temi, interverranno i sindaci delle comunità di Marmo Platano – Melandro ed alcuni rappresentanti delle comunità vicine.

Articoli recenti

Seguici sui social

Seguici su Facebook
Seguici su Instagram
Seguici su Linkedin
Seguici su YouTube

Continua a leggere…

  • Decreto 27 Settembre 2022, n. 152
    31 Ottobre 2022 |

    Chiariti i criteri in merito alla “cessazione della qualifica di rifiuto dei rifiuti inerti da costruzione e demolizione e di altri rifiuti inerti di origine minerale” È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il tanto atteso [...]

    LEGGI
  • 3 Ottobre 2022 |

    APPROVATO IL DECRETO LEGISLATIVO RECANTE “DISPOSIZIONI INTEGRATIVE E CORRETTIVE AL DECRETO LEGISLATIVO 3 SETTEMBRE 2020, N. 116 A soli 2 anni dalla pubblicazione del Decreto correttivo n. 116, del 3 settembre 2020, il Consiglio dei Ministri, [...]

    LEGGI
  • rifiuti inerti
    25 Luglio 2022 |

    Firmato, ma in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, il Decreto Ministeriale del MITE che stabilisce i criteri specifici nel rispetto dei quali i rifiuti inerti dalle attività di costruzione e demolizione e i rifiuti inerti di origine minerale sottoposti a [...]

    LEGGI