Ad arera le funzioni di regolazione e controllo del ciclo dei rifiuti: quali richieste alle amministrazioni?

COMUNICAZIONE IMPORTANTE: Nel rispetto delle misure istituzionali adottate dalla Regione Basilicata per fronteggiare la situazione sanitaria legata al Coronavirus, IL SEMINARIO FORMATIVO SULLE NUOVE DISPOSIZIONI DI ARERA IN PROGRAMMA A PICERNO IL 26/02/2020 È STATO RIMANDATO A DATA DA DESTINARSI.

Come stabilito dalle disposizioni di ARERA, anche i Comuni che hanno affidato i servizi di raccolta e trasporto dei rifiuti ad enti terzi, mantenendo però a proprio appannaggio le attività di accertamento e riscossione, di gestione dei rapporti con gli utenti e delle banche dati delle utenze, dei crediti e del contenzioso, sono stati chiamati a comunicare all’ Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, tutta una serie di dati relativi a:

  • Qualità contrattuale del servizio
  • Continuità del servizio
  • Gestione tariffe
  • Rapporto con gli utenti
  • Trasparenza
  • Documenti di riscossione

In realtà i Comuni, direttamente o indirettamente hanno già accesso a queste informazioni, la differenza con quanto richiesto oggi da ARERA sta nella qualità delle informazioni da trasmettere; mentre i gestori sono perfettamente in grado di utilizzare i dati rilevati dall’ esecuzione dei servizi, i Comuni potrebbero non essere strutturati per trasformare tali dati in informazioni.
Di quali strumenti devono dunque dotarsi le amministrazioni pubbliche per raggiungere il livello di efficienza e la garanzia della trasparenza richiesti da ARERA?
Allo scopo di rispondere a questi ed altri interrogativi che preoccupano i responsabili dei Settori Tributi e Ambiente delle amministrazioni pubbliche, abbiamo organizzato il Seminario formativo in programma il 26 Febbraio presso la Sala Consiliare di Palazzo Mancini a Picerno, rivolto ai sindaci ed al personale tecnico delle Amministrazioni Comunali. All’incontro, aperto a chiunque avesse la necessità di confrontarsi su questi temi, interverranno i sindaci delle comunità di Marmo Platano – Melandro ed alcuni rappresentanti delle comunità vicine.

Continua a leggere…

  • 24 Aprile 2024 |

    Quali sono le ragioni ostative all'iscrizione di una società in white list? Leggiamo la sentenza del Consiglio di Stato. La recente sentenza ha per oggetto le ragioni ostative all’iscrizione di una società in white list [...]

  • 17 Aprile 2024 |

    Applicazione della disciplina di cui all’articolo 30-bis del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23 nell’ambito della gestione dei rifiuti sanitari sterilizzati. Il MASE con l’interpello chiarisce che i rifiuti sanitari infettivi, se assoggettati ad un [...]

  • 3 Aprile 2024 |

    Chiarimenti in merito alle attività di messa in riserva R13 a seguito di lavorazione in R12. Allegato C, parte IV, D. Lgs. 152/06 La Provincia di Viterbo ha richiesto un’interpretazione della vigente normativa in materia  [...]

  • 24 Aprile 2024 |

    Quali sono le ragioni ostative all'iscrizione di una società in white list? Leggiamo la sentenza del Consiglio di Stato. La recente sentenza ha per oggetto le ragioni ostative all’iscrizione di una società in white list [...]

  • 17 Aprile 2024 |

    Applicazione della disciplina di cui all’articolo 30-bis del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23 nell’ambito della gestione dei rifiuti sanitari sterilizzati. Il MASE con l’interpello chiarisce che i rifiuti sanitari infettivi, se assoggettati ad un [...]

  • 3 Aprile 2024 |

    Chiarimenti in merito alle attività di messa in riserva R13 a seguito di lavorazione in R12. Allegato C, parte IV, D. Lgs. 152/06 La Provincia di Viterbo ha richiesto un’interpretazione della vigente normativa in materia  [...]

  • 25 Marzo 2024 |

    La sentenza in commento – C. Cass. n. 685/2024 – è stata pronunciata a seguito del ricorso proposto da un soggetto condannato dal Tribunale per il reato di trasporto abusivo di rifiuti (art. 256, co. [...]