Il DPCM N.97/2019 sancisce e definisce la riorganizzazione del MATTM.

Con il DPCM n. 97/2019 “Regolamento di organizzazione del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, dell’Organismo indipendente di valutazione della performance e degli Uffici di diretta collaborazione” pubblicato nella gazzetta Ufficiale n° 201 del 28 Agosto 2019, viene sancita la riorganizzazione del MATTM.

Prima modifica da rilevare la variazione del numero delle Direzioni generali passate ora 7 e lo spostamento e la ridistribuzione di alcuni compiti rispetto alla precedente organizzazione.

Da sottolineare la nascita della “Direzione generale per l’Economia Circolare” (EcI – che sostituisce la Direzione generale dei rifiuti e dell’inquinamento) che annovera tra i propri compiti quello della promozione delle politiche per la transizione ecologica e l’economia circolare, la gestione integrata del ciclo dei rifiuti e dei programmi plastic free e rifiuti zero e ancora per la pianificazione, la tracciabilità e vigilanza sul ciclo integrato dei rifiuti, il monitoraggio dell’adozione e attuazione dei piani regionali di gestione dei rifiuti, anche avvalendosi dell’Albo nazionale dei gestori ambientali.

A questo link la Gazzetta Ufficiale di riferimento.

Enrico Agostini

Articoli recenti

Seguici sui social

Seguici su Facebook
Seguici su Instagram
Seguici su Linkedin
Seguici su YouTube

Continua a leggere…

  • Decreto 27 Settembre 2022, n. 152
    31 Ottobre 2022 |

    Chiariti i criteri in merito alla “cessazione della qualifica di rifiuto dei rifiuti inerti da costruzione e demolizione e di altri rifiuti inerti di origine minerale” È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il tanto atteso [...]

    LEGGI
  • 3 Ottobre 2022 |

    APPROVATO IL DECRETO LEGISLATIVO RECANTE “DISPOSIZIONI INTEGRATIVE E CORRETTIVE AL DECRETO LEGISLATIVO 3 SETTEMBRE 2020, N. 116 A soli 2 anni dalla pubblicazione del Decreto correttivo n. 116, del 3 settembre 2020, il Consiglio dei Ministri, [...]

    LEGGI
  • rifiuti inerti
    25 Luglio 2022 |

    Firmato, ma in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, il Decreto Ministeriale del MITE che stabilisce i criteri specifici nel rispetto dei quali i rifiuti inerti dalle attività di costruzione e demolizione e i rifiuti inerti di origine minerale sottoposti a [...]

    LEGGI