Prorogato al 4 novembre 2024 il termine per la presentazione delle istanze di adeguamento delle autorizzazioni per i gestori di impianti di trattamento rifiuti

Lo ha stabilito il Decreto Milleproroghe, D.L. 215/2023, all’articolo 12:

I gestori di impianti di trattamento rifiuti già autorizzati al recupero dei rifiuti da costruzione e demolizione, avranno tempo fino al 4 novembre 2024 per presentare agli Enti le istanze di adeguamento delle autorizzazioni già rilasciate, dal D.M 152/2022.

In attesa dell’adeguamento, i gestori degli impianti di trattamento rifiuti inerti da costruzione e demolizione potranno continuare ad operare secondo le indicazioni contenute nelle autorizzazioni in essere.

Si segnala che il 14 dicembre 2023, il Ministero dell’Ambiente ha provveduto a notificare a Bruxelles la bozza di regolamento nazionale sulla cessazione della qualifica di rifiuto dei rifiuti inerti di costruzione e demolizione, che sostituirà l’attuale D.M. 152/2022.

La Redazione

_______________________________________________________________________________________________________

Per aggiornamenti sulle novità del mondo della gestione dei rifiuti, visita la nostra pagina EVENTI

 

Continua a leggere…