Decreto Direttoriale n. 26 del 25 marzo 2024: programmare le attività di definizione dei regolamenti relativi all’ End of Waste.

La situazione relativa ai termini di adeguamento al Regolamento 152/2022 per le autorizzazioni “caso per caso” degli End of Waste (EoW) da costruzione e demolizione è in continua evoluzione. Le scadenze per l’adeguamento delle autorizzazioni sono state prorogate più volte, causando non poche incertezze tra gli operatori del settore.

Proroghe e Scadenze per l’Adeguamento EoW

Inizialmente, il Decreto Legge del 29 dicembre 2022, n. 198, noto come Decreto Milleproroghe, aveva posticipato la scadenza per l’adeguamento al 4 maggio 2024. Successivamente, il Decreto Legge del 30 dicembre 2023, n. 215 (Decreto Milleproroghe 2024), ha ulteriormente prorogato i termini al 4 novembre 2024. Questo significa che le imprese avranno tempo fino a quella data per adeguare le proprie autorizzazioni “caso per caso” per gli End of Waste dei rifiuti da costruzione e demolizione.

Nuovo Regolamento per i Rifiuti Inerti

Parallelamente, il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica (MATE) ha emesso il Decreto Direttoriale n. 26 del 25 marzo 2024 che ha la finalità di stabilire la programmazione delle attività di definizione dei regolamenti relativi all’ End of waste (Eow) per l’anno 2024.

Tra i Regolamenti per i quali, entro il 2024, si concluderà l’iter istruttorio vi è il “Regolamento che disciplina la cessazione della qualifica di rifiuto dei rifiuti inerti da costruzione e demolizione e di altri rifiuti inerti di origine minerale, ai sensi dell’articolo 184-ter, comma 2, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152”, comunemente noto come EoW inerti.

Questo nuovo regolamento, destinato a sostituire quello attualmente in vigore, mira a risolvere le problematiche attuative segnalate dagli operatori del settore. L’obiettivo principale è migliorare la gestione dei rifiuti da costruzione e demolizione, promuovendo il loro recupero e riciclaggio in conformità con le normative europee e nazionali.

Monitoraggio degli Aggiornamenti Regolamentari

Gli operatori del settore e le imprese interessate dovrebbero monitorare costantemente gli aggiornamenti ufficiali del Ministero in materia per evitare di perdere ulteriori dettagli e indicazioni specifiche sulle modifiche regolamentari in corso. Questo perché è fondamentale restare informati se si vuole garantire la conformità alle nuove disposizioni e la possibilità di sfruttare al meglio le opportunità di recupero e riciclaggio offerte dal nuovo regolamento EoW inerti.

Il tema della cessazione della qualifica di rifiuto dei rifiuti inerti da costruzione e demolizione e di altri rifiuti inerti di origine minerale, sarà uno degli argomenti affrontati durante il corso di formazione tenuto dalla dott.ssa Tiziana Cefis sul sistema dell’End of Waste.

Per iscriverti al corso CLICCA QUI.

La redazione

_______________________________________________________________________________________________________

Per aggiornamenti sulle novità del mondo della gestione dei rifiuti, visita la nostra pagina EVENTI

 

Continua a leggere…