Sarà necessario rivedere le valutazioni rispetto alla caratteristica HP14 (Ecotossico)
A patire dal 05 luglio 2018 si applicherà la nuova classificazione dei rifiuti relativamente alla caratteristica HP14 «Ecotossico».
Il Regolamento (UE) 2017/997 del Consiglio dell’8 giugno 2017 modifica l’allegato III della direttiva 2008/98/CE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda la caratteristica di pericolo HP 14 «Ecotossico». Lo stesso è entrato in vigore il 4 Luglio 2017 e si applicherà a decorrere dal 5 luglio 2018. Le valutazioni rispetto alla caratteristica HP14 dovranno essere riviste entro tale data in quanto le nuove disposizioni parrebbero in palese contrasto con la sopra citata LEGGE 6 agosto 2015, n. 125.Le stesse saranno in ogni caso più restrittive e la loro applicazione farà sì che verranno classificati con la caratteristica di pericolo HP14 molti rifiuti ai quali oggi tale frase di rischio non è da attribuire. Conseguentemente molti rifiuti, che oggi non sono da classificare come pericolosi, potrebbero esserlo a partire dal 5 luglio 2018.ARPAV – Rifiuti Ecotossici

In ogni caso, entro tale data, anche i rifiuti regolarmente generati nel corso dello stesso processo dovranno essere tutti riclassificati.

Michele Riccobene

Articoli recenti

Seguici sui social

Seguici su Facebook
Seguici su Instagram
Seguici su Linkedin
Seguici su YouTube

Continua a leggere…

  • Decreto 27 Settembre 2022, n. 152
    31 Ottobre 2022 |

    Chiariti i criteri in merito alla “cessazione della qualifica di rifiuto dei rifiuti inerti da costruzione e demolizione e di altri rifiuti inerti di origine minerale” È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il tanto atteso [...]

    LEGGI
  • 3 Ottobre 2022 |

    APPROVATO IL DECRETO LEGISLATIVO RECANTE “DISPOSIZIONI INTEGRATIVE E CORRETTIVE AL DECRETO LEGISLATIVO 3 SETTEMBRE 2020, N. 116 A soli 2 anni dalla pubblicazione del Decreto correttivo n. 116, del 3 settembre 2020, il Consiglio dei Ministri, [...]

    LEGGI
  • rifiuti inerti
    25 Luglio 2022 |

    Firmato, ma in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, il Decreto Ministeriale del MITE che stabilisce i criteri specifici nel rispetto dei quali i rifiuti inerti dalle attività di costruzione e demolizione e i rifiuti inerti di origine minerale sottoposti a [...]

    LEGGI