Tra le incombenze degli operatori del settore della gestione dei rifiuti anche quella fondamentale di tenere bene a mente le innumerevoli scadenze da rispettare per non incorrere nelle relative sanzioni.

Cosa bisogna fare prima del 30 aprile?

  • Pagamento dei diritti annuali di iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali

Le imprese iscritte all’Albo Gestori Ambientali devono pagare il diritto annuale in base alle categorie e classe di iscrizione. Per eseguire il pagamento l’impresa deve accedere alla propria area riservata. Il mancato pagamento del diritto annuale comporta la sospensione dell’iscrizione all’Albo.

  • Pagamento diritti annuali per le imprese iscritte al Registro provinciale recuperatori ai sensi dell’artt. 214-216 del D.lgs. 152/06

Il pagamento dei diritti annuali deve essere eseguito dai soggetti iscritti al Registro, ossia gli impianti di recupero rifiuti operanti in “regime semplificato” o in possesso di Autorizzazione Unica Ambientale (AUA).

  • Dichiarazione E-PRTR

I gestori di attività industriali assoggettate al Regolamento 166/2006/Ce e gli impianti Ippc devono trasmettere la “Dichiarazione PRTR”, relativa ai trasferimenti di inquinanti nell’aria, nell’acqua e nel suolo effettuati nel 2022

  • Compilazione applicativo AIDA (Regione Lombardia)

Gli impianti che esercitano la propria attività in forza di un’Autorizzazione Integrata Ambientale (A.I.A.) devono comunicare i risultati dell’esecuzione del piano di monitoraggio attraverso la compilazione dell’applicativo AIDA.

  • CdC RAEE – Comunicazione RAEE gestiti nel 2022

Gli impianti autorizzati al trattamento ed allo stoccaggio dei RAEE (Rifiuti apparecchiature elettriche ed elettroniche) devono comunicare al Centro di Coordinamento i quantitativi di RAEE gestiti nell’anno 2022

La Redazione

Continua a leggere…

  • 24 Aprile 2024 |

    Quali sono le ragioni ostative all'iscrizione di una società in white list? Leggiamo la sentenza del Consiglio di Stato. La recente sentenza ha per oggetto le ragioni ostative all’iscrizione di una società in white list [...]

  • 17 Aprile 2024 |

    Applicazione della disciplina di cui all’articolo 30-bis del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23 nell’ambito della gestione dei rifiuti sanitari sterilizzati. Il MASE con l’interpello chiarisce che i rifiuti sanitari infettivi, se assoggettati ad un [...]

  • 3 Aprile 2024 |

    Chiarimenti in merito alle attività di messa in riserva R13 a seguito di lavorazione in R12. Allegato C, parte IV, D. Lgs. 152/06 La Provincia di Viterbo ha richiesto un’interpretazione della vigente normativa in materia  [...]

  • 24 Aprile 2024 |

    Quali sono le ragioni ostative all'iscrizione di una società in white list? Leggiamo la sentenza del Consiglio di Stato. La recente sentenza ha per oggetto le ragioni ostative all’iscrizione di una società in white list [...]

  • 17 Aprile 2024 |

    Applicazione della disciplina di cui all’articolo 30-bis del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23 nell’ambito della gestione dei rifiuti sanitari sterilizzati. Il MASE con l’interpello chiarisce che i rifiuti sanitari infettivi, se assoggettati ad un [...]

  • 3 Aprile 2024 |

    Chiarimenti in merito alle attività di messa in riserva R13 a seguito di lavorazione in R12. Allegato C, parte IV, D. Lgs. 152/06 La Provincia di Viterbo ha richiesto un’interpretazione della vigente normativa in materia  [...]

  • 25 Marzo 2024 |

    La sentenza in commento – C. Cass. n. 685/2024 – è stata pronunciata a seguito del ricorso proposto da un soggetto condannato dal Tribunale per il reato di trasporto abusivo di rifiuti (art. 256, co. [...]